To grind one's clouds

by AZUKI

/
  • Streaming + Download

    Includes high-quality download in MP3, FLAC and more. Paying supporters also get unlimited streaming via the free Bandcamp app.
    Purchasable with gift card

      name your price

     

1.
2.
3.
Keep It Open 03:38
4.

about

Track 1 - Recorded in 2013, mixed in 2016
Track 2 - Abdomens cover - "I am not programmed" (No Records / Pogo Records)
Track 3 - Abdomens cover - "Open The Door" - 25th anniversary EP ! (No Records / Pogo Records)
Track 4 – [P.U.T] cover - « It » EP (Pogo Records / Cimmerian Shade Recordings)

::TRITACARNE NUMERO DICIASSETTE::

"Non è stato facile reperire online le informazioni riguardo il disco in oggetto, l'ermetismo sonoro ha decisamente contagiato anche l'eloquio del duo formato da Mari Azuki e Yann Pillas rispettivamente voce e chitarra/effettistica del progetto. Quel poco che siamo riusciti con difficoltà a sapere non ha però intaccato la nostra voglia di condividere con voi questo loro primo EP. "to grind one's cloud" rappresenta infatti una delle proposte meno usuali e quindi più fresche tra tutte quelle che ci sono arrivate a portata di mano recentemente. È un progetto che Yann Pillas [già noto con RUNE
e con la DIY lable NO RECORDS] ha messo in piedi con la moglie e grazie all'appoggio della P.O.G.O records di Lyonel Beyet e che sposiamo in toto per la sua leggera ed ingenua voglia di fare assolutamente quello che a loro piace indipendentemente da quelli che sono i gusti della gente e quello che tira in questo momento. I quattro brani spaziano tra l'iniziale "to grind one's cloud" assalto ellettro industrial ed unica traccia inedita del disco in cui forte e totalmente DIY è lo spirito lo-fi che ci accompagna per i cinque minuti e ventuno della durata. Gli altri tre episodi sono infatti una raccolta di quanto pubblicato finora a nome Azuki, vale a dire "wind's keeper" e "keep it open" entrambe cover degli Abdomens e la conclusiva "rapture of the deep" dei P.U.T. anch'essa coverizzata con grande ironia ed intelligenza dagli Azuki. Anche solo per il modo in cui hanno riproposto i brani facendo impallidire le versioni hardcore metal originali. L'idea è quella che i due francesi [anche se su di lei pesano forti sospetti di orgini nipponiche] possano cimentarsi con qualunque sitauzione uscendono comunque vincenti. Si tratta di attitudine e di approccio musicale e in quanto a questo gli Azuki ne hanno da vendere. L'EP è in free download sia dal Bandcamp della No Records che da quello della P.O.G.O. Records. Minimalismo allo stato puro. Da amare o da odiare in modo netto. Non ci sono vie di mezzo. Per come la vediamo noi, in alcuni momenti sono talmente sconclusionati che meritano tutto il supporto del mondo."

TOTENSCHWAN
www.totenschwan.altervista.org/tritacarne.html
TRITACARNE
tritacarnetotenschwan.blogspot.it

credits

released November 24, 2016

Mari Azuki : voices
Yann Pillas : programming & guitars
Artwork cover : Azuki
Written, recorded and produced by Yann Pillas at "La Péranche"
www.facebook.com/AZUKInoise

license

tags

about

Camembert Électrique France

Since 1991, the label is home to releases ranging from the silence of electronics to the sounds of extreme music.

contact / help

Contact Camembert Électrique

Streaming and
Download help

Report this album or account

If you like To grind one's clouds, you may also like: